Image

IL LINGUAGGIO SEGRETO DEI FIORI

IMAGE POST
February,6 2019

Nell’articolo della scorsa settimana avevamo parlato di quali fiori scegliere per il proprio matrimonio a seconda della stagione in cui si svolgerà la cerimonia. Per realizzare delle nozze all’insegna della natura e dell’armonia con essa vi ho consigliato di scegliere piante stagionali, quindi boccioli che fioriscono naturalmente solo in determinati periodi dell’anno.

In questo modo oltre ad avere fiori freschi e duraturi il matrimonio sarà davvero a basso impatto ambientale. Queste strutture infatti, come già anticipato, hanno un forte impatto sulla nostra Terra, causato dall’utilizzo di fertilizzanti e fitofarmaci che aumentano l’inquinamento nel sottosuolo e nelle acque.

Oggi voglio però parlarvi di un altro metro di misura per scegliere i fiori del vostro matrimonio. Desidero parlarvi infatti di un argomento che mi ha sempre affascinata e che secondo il mio punto di vista, nasconde in sé qualcosa di davvero magico: il linguaggio segreto dei fiori.

 

HANAKOTOBA (花言葉) 

Il linguaggio dei fiori prende il nome di Hanakotoba. Nome giapponese che letteralmente significa “parole dei fiori”. Nella profonda cultura giapponese, la natura ha sempre avuto un ruolo fondamentale, in modo particolare i fiori assumono un forte significato. Tutti conoscono i famosissimi fiori di ciliegio o di pesco, ma in realtà in Giappone tutti i fiori rappresentano determinate simbologie che sono arrivate piano piano fino a noi. Nel mondo occidentale l’attribuzione di un significato simbolico ai fiori e alle piante risale fin all'antichità e nel Medioevo e nel Rinascimento ai fiori si attribuirono spesso significati morali. Tuttavia è con l'Ottocento che l'interesse per il linguaggio dei fiori assume il massimo sviluppo, legato alla comunicazione dei sentimenti, tanto che si diffuse un'editoria specializzata nella stampa dei flower books, elegantemente illustrati con incisioni e litografie. Con il tempo queste attribuzioni si sono piano piano perse e oggi ben poche persone conoscono questi bellissimi e travolgenti significati che vedono in ogni fiore accezioni uniche.

 

I FIORI PER IL TUO MATRIMONIO

Quali fiori possiamo utilizzare allora per il nostro matrimonio nel caso in cui vorremmo attribuirgli un significato particolare? Vediamo alcuni fiori particolarmente adatti alle nozze…

CALLA: Eleganza, purezza. L’uso delle calle in ricorrenza delle nozze è da far risalire alla mitologia greca, secondo la quale questo fiore sarebbe nato dalle gocce di latte materno di Era, la dea del matrimonio. Il suo messaggio è sicuramente quello della purezza e del candore, ed è perfetto soprattutto per le spose più tradizionali che vogliono abbinare questo magnifico fiore ad un abito da sposa in pizzo od eventualmente a sirena.

PEONIA: In Oriente questi fiori sono simbolo di fortuna per gli sposi. Sono definiti anche “rose senza spine”, e sin dai tempi antichi vengono regalati come simbolo del proprio amore. Il bouquet di peonie può avere diverse colorazioni (bianco, rosa, fucsia…) ed è sicuramente adatto alle spose ultra romantiche.

ORCHIDEA: Femminilità e raffinatezza, questo è ciò che vuole esprimere una sposa che sceglie le orchidee come fiore simbolo delle proprie nozze. Si tratta di fiori difficili da coltivare e che in passato erano molto rari: proprio per questo sono una scelta lussuosa ed elegante.

ROSA: Esistono rose di qualsiasi colore: dalle classiche rosse alle gialle, da quelle bianche a quelle rose, da quelle blu a quelle nere. Ad ogni colore viene attribuito un determinato significato ma simbolo di amore e passione da sempre è la rosa rossa. Dal colore sgargiante e intenso è perfetta per tutte quelle spose che desiderano comunicare un messaggio di amore puro e di ammirazione.

TULIPANO: Come per le rose, anche i tulipani si trovano di tantissimi colori e i più usati per i bouquet di fiori delle spose sono quelli rossi: una leggenda persiana vuole che si siano formati dalle lacrime e dal sangue del giovane Fahrad che si tolse la vita per la presunta morte della sua amata Shirin.

Questi sono solo alcuni, pochissimi, fiori che in realtà possono essere utilizzati per le nozze. Il linguaggio dei fiori è davvero intriso di significati nascosti e per le più appassionate e amanti della natura è un aspetto delizioso di cui tener conto nella scelta dei boccioli che andranno ad abbellire il vostro matrimonio. Scegliete quindi il vostro bouquet in base al messaggio che volete comunicare, e se vi piace il suo colore associategli altri elementi del look, come il rossetto, le scarpe, il colore delle unghie ma anche i centritavola e le varie decorazioni.